Mini Motor: DRF: il nuovo inverter integrato certificato IP67

Mini Motor: DRF: il nuovo inverter integrato certificato IP67

Sbarca nel settore food&beverage il concept drive digitale targato Mini Motor

Si chiama DRF la novità in ambito digitale ideata da Mini Motor per l’industria alimentare e per tutte le applicazioni che richiedono uno standard di tenuta certificato IP67. Si tratta dell’evoluzione della gamma DR ed è stata progettata per continuare a soddisfare l’esigenza per cui sono stati creati i suoi predecessori: regolare la velocità di motori e motoriduttori tramite un controllo vettoriale sensorless. Questo dispositivo, interscambiabile e applicabile su diversi assi della macchina, consente infatti di semplificare la gestione della macchina stessa, adattandosi alle specifiche necessità di produzione tipiche della food industry.

In particolare, il nuovo inverter integrato DRF, costruito secondo le linee guida dettate dall’European Hygienic Engineering & Design Group, sarà applicato ai motori asincroni trifase fino a 270 watt ACF, MCF, PCF E PAF. La naturale destinazione di questi motori sono i macchinari delle linee di produzione, lavorazione e packaging degli alimenti. Se l’esigenza prioritaria è la conformità alla normativa internazionale vigente in materia di sicurezza alimentare, allora lo standard di tenuta certificato IP67 del DRF lo rende perfetto per tutte quelle applicazioni costanti nel settore food and beverage, che richiedono lavaggi frequenti, aggressivi o il lavoro in immersione completa.

Questa innovazione è rivolta prettamente ad aziende del settore caseario, dolciario, vinicolo, di lavorazione di frutta e verdure, dell’olio e del comparto food in genere.

Con lo studio del concept di azionamento DRF digitale, Mini Motor ha offerto una soluzione innovativa a uno dei principali bisogni a tutte quelle aziende alimentari che fanno parte dell’Industria 4.0, ovvero la richiesta di macchinari flessibili e semplici da utilizzare. La velocità del motore elettrico può essere infatti programmata e modificata comodamente dal pc. Inoltre, il suo collegamento al motore, consente una riduzione fino al 50% dei costi di cablaggio rispetto a quelli sostenuti con soluzioni tradizionali.

Grazie al DRF i clienti Mini Motor potranno aggiornare il loro parco motori, allineandolo al consolidato principio dell’integrazione totale.

DRF: the new IP67-rated integrated inverter

Mini Motor’s digital drive concept enters the food & beverage industry

The next step in the digital world is called DRF, and it was developed by Mini Motor for the food industry and similar applications demanding an IP67-rated seal. It is the latest development in the DR range and was designed to keep on meeting that same need that led to the creation of its predecessors: a system to adjust the speed of motors and gear motors using sensorless vector control. This interchangeable device can be installed on the different machine axes and simplifies machine management, adapting itself to the specific production needs of the food industry.

In particular, the new DRF integrated inverter was built according to the guidelines issued by the European Hygienic Engineering & Design Group, and it will be applied to the ACF, MCF, PCF and PAF three-phase asynchronous motors up to 270 watt. The natural application for these motors is machinery used for the production, processing and packaging of food products. Seeing as compliance with current international food safety standards is priority, the IP67-rated seal of the DRF makes it perfect for all those routine applications in the food & beverage industry involving frequent and aggressive washes, or for working fully submerged.

This innovation was intended primarily for firms operating in the dairy, bakery, wine-making, fruit and vegetable processing, and oil sectors, as well as the food industry in general.

Through the DRF digital operation concept, Mini Motor provides an innovative solution for one of the main requirements of those food businesses that make up Industry 4.0, namely the need for machinery that is flexible and easy to use. The speed of the electric motor can be programmed and adjusted conveniently using a PC. What’s more, its connection to the motor enables a reduction of up to 50% of cabling costs compared to those associated with traditional solutions.

Thanks to the DRF, Mini Motor’s customers will be able to upgrade their motors through the consolidated principle of total integration.