Lechler: la simulazione realistica della procedura di spruzzatura

Lechler: la simulazione realistica della procedura di spruzzatura

Il software di simulazione TankClean di Lechler imita realisticamente il processo di pulizia, mostrando come funzionano i singoli ugelli e creando una rappresentazione visiva della procedura di spruzzatura

Come trovare il miglior ugello spruzzatore per lo specifico lavoro di pulizia richiesto? Si può sempre operare per tentativi oppure evitare il problema utilizzando strumenti di simulazione all’avanguardia.

È la disposizione ottimale degli ugelli all’interno del serbatoio che pone le basi per un risultato affidabile nella sua pulizia.

Esiste a portata di click un nuovo software di simulazione che può essere di grande aiuto per selezionare il sistema di ugelli più adatto per ottenere il grado di pulizia voluto. Questo strumento, inoltre, identifica i potenziali punti deboli durante la fase di sviluppo e valuta quali sono le variabili in gioco per l’ottimizzazione dei sistemi esistenti, evitando così errori di pianificazione, riduzione dei tempi di inattività e garantendo maggiore efficienza del processo.

Ottimizzare i processi di pulizia

Ormai i processi di pulizia funzionano generalmente in modo automatico. Per garantire risultati affidabili di altissima qualità rispettando i requisiti di efficienza ed ecologia, le soluzioni di lavaggio devono essere adattate in modo preciso al compito in questione. Ed è chiaro che le testine statiche non possono essere considerate come l’unica soluzione possibile.

Il software di simulazione TankClean di Lechler imita realisticamente il processo di pulizia, mostrando come funzionano i singoli ugelli e creando una rappresentazione visiva della procedura di spruzzatura. Il software illustra come e con quale grado di copertura il liquido detergente incide sul serbatoio, rivelando così eventuali aree problematiche o zone d’ombra.

Lechler utilizza il proprio software, che non è in vendita, come strumento per fornire consigli e visualizzazioni: produttori e utenti finali possono confrontare a video diverse testine rotanti e sono in grado di utilizzare i risultati per identificare quale sistema fornisce il miglior risultato di pulizia, rendendo la scelta del sistema di ugelli ottimale.

TankClean è uno strumento estremamente utile quando si tratta di offrire consigli: Lechler è in grado di dimostrare in modo convincente ai suoi clienti come ottenere risultati di pulizia migliori con la giusta tecnologia degli ugelli e piccole modifiche al serbatoio, oltre a evitare errori e risparmiare denaro.

Uno strumento versatile per la pulizia dei serbatoi

Come software di simulazione e supporto TankClean fornisce assistenza per l’intero ciclo di vita dell’impianto e oltre. È vantaggioso avere a bordo gli specialisti degli ugelli di Lechler nella fase di pianificazione. In questa fase, i fattori rilevanti relativi alla tecnologia degli ugelli possono essere coordinati strettamente con altri interessi.

La geometria del serbatoio e i dettagli di progettazione come la disposizione dei collegamenti del serbatoio, delle flange e degli agitatori sono relativamente semplici da modificare al fine di ottenere risultati di pulizia efficienti.

• Necessario tener conto del processo di pulizia quando si progetta un serbatoio

• Nella simulazione di un processo di pulizia di un serbatoio si considera la presenza di agitatori, pale e altri componenti interni presenti

• La simulazione mostra il potenziale degli elementi dinamici rotanti con ugelli ad hoc.

The realistic simulation of spraying procedure

Lechler simulation software TankClan faithfully reproduces the cleaning process, showing how single nozzles work and replicating spraying procedure

How can we find the best spraying nozzle for the required cleaning task? We can make attempts or avoid the problem and use advanced simulation equipment. It is the optimal position of the built-in nozzles that lays sound bases for a reliable cleaning result.

A new simulation software can greatly help in selecting the most suitable nozzle system to achieve the required cleaning level. In addition to this, this instrument also detects potential week points during the development phase and evaluates any variable as to optimize the existing cleaning systems, thus avoiding any mistake in planning, and reducing downtimes and granting higher process efficiency.

Cleaning process optimization

Today, cleaning processes are mostly automatic; to guarantee reliable high-quality results while respecting efficiency and environment-friendliness requirements, washing solutions need adapting accurately to their task. It is clear that static heads cannot be the only possible solution.

Lechler simulation software TankClan faithfully reproduces the cleaning process, showing how single nozzles work and replicating spraying procedure. The software shows how and with which coverage level the detergent affects the tank, thus detecting harsh areas and dead zones.

Lechler uses its own software, which is not for sale, as an instrument to provide advice and visuals: producers and end users can compare on screen the various rotary heads and then select the system that guarantees the best cleaning, thus making nozzle selection optimal.

TankClean is highly useful when it comes to advising: Lechler can prove its customers how it is possible to get the best cleaning result with the right nozzle technology and small changes to the tank, as to avoid mistake and to save money.

A versatile instrument for tank cleaning

As simulation and support software, TankClean provides assistance during the plant’s entire lifecycle and beyond. Lechler nozzle specialists are highly helpful during the planning, when any nozzle technology related factor can be closely coordinated with other interests.

Tank geometry and design details such as tank connection, flange and agitator layouts, are pretty simple to modify to get higher cleaning.

1. when we design a tank, we need to take into great consideration the cleaning process

2. In tank cleaning process simulation, agitators, blade and other components need to be taken into consideration

3. The simulation shows the potential of the dynamic rotary elements with tailored nozzles.