Le bottiglie di plastica Coca-Cola saranno realizzate con materiale riciclato al 100%

Le bottiglie di plastica Coca-Cola saranno realizzate con materiale riciclato al 100%

Una svolta per eliminare l’uso di 3.500 tonnellate di plastica vergine ogni anno in Svezia, con una riduzione del 25% delle emissioni di CO2 rispetto ai livelli pre-transizione

Coca-Cola Svezia ha annunciato che, dal 2020, produrrà tutte le sue bottiglie di plastica con materiale riciclato al 100 %1, diventando il primo paese al mondo a farlo. La transizione inizierà nel primo trimestre del 2020 e comprenderà tutti gli imballaggi in plastica (PET) realizzati nell’impianto di imbottigliamento della Coca-Cola a Jordbro. La transizione al materiale riciclato al 100%per le sue bottiglie1, Coca-Cola eliminerà ogni anno 3.500 tonnellate di plastica vergine in Svezia. Ciò comporterà anche una riduzione annuale delle emissioni di CO2 del 25% rispetto ai livelli pre-transizione, quando il portafoglio comprendeva circa il 40% di PET recuperato. Il passaggio al 100% di plastica riciclata per bottiglie in PET1 riguarda i marchi Coca-Cola, Fanta, Sprite e Bonaqua, che comprende 40 diverse varianti. – La plastica è un materiale di imballaggio efficace e prezioso e dobbiamo trattarlo come tale, garantendo che nulla vada sprecato. La Coca-Cola Svezia vuole guidare lo sviluppo di un’economia circolare in cui tutte le confezioni vengano raccolte in modo da poterle riutilizzare. Stiamo facendo un grande passo e contemporaneamente stiamo diventando il primo mercato al mondo a passare al 100% di plastica riciclata1 per l’intera gamma di bottiglie in PET che imbottigliamo localmente qui a Jordbro”, afferma Sofie Eliasson Morsink, General Manager per Coca-Cola European Partners Sverige.

Coca-Cola ha fissato obiettivi globali per lavorare per un mondo senza spreco di imballaggi, che include l’obiettivo di recuperare una bottiglia o una lattina per ognuna di quelle vendute entro il 2030, e i mercati locali sono incoraggiati ad andare oltre e più velocemente ovunque sia possibile. In collaborazione con partner locali e nazionali, nonché attraverso le comunicazioni del proprio marchio, Coca-Cola Svezia desidera incoraggiare tutti i consumatori a restituire tutti gli imballaggi, in modo che nessuno finisca in natura. La Svezia è all’avanguardia in diversi ambiti associati al packaging e alla sostenibilità. Il nostro sistema di deposito e restituzione, Returpack, è tra i migliori al mondo, il che è fondamentale per la nostra transizione in questo momento. Come grande attore del settore, abbiamo la responsabilità di contribuire all’economia circolare nel settore delle bevande, afferma Sofie Eliasson Morsink.

Coca-Cola plastic bottles will be made from 100% recycled material

Move set to eliminate the use of 3,500 tons of virgin plastic each year in Sweden, with a 25% reduction in CO2 emissions over pre-transition levels

Coca-Cola Sweden announced that, from 2020, it will make all of its plastic bottles from 100% recycled material1, becoming the first country worldwide to do so.  The transition will begin in the first quarter of 2020 and includes all plastic (PET) packaging made at Coca-Cola’s bottling plant in Jordbro. By switching to 100% recycled material in its bottles1, Coca-Cola will eliminate the use of 3,500 tons of virgin plastic each year in Sweden. This will also result in an annual reduction in CO2 emissions of 25 per cent over pre-transition levels, when the portfolio comprised approximately 40 per cent recovered PET. The move to 100 per cent recycled plastics for PET bottles1 includes the brands Coca-Cola, Fanta, Sprite as well as Bonaqua, comprising 40 different variants.– Plastic is an effective and valuable packaging material and we need to treat it as such, ensuring that nothing goes to waste. Coca-Cola Sweden wants to lead the development of a circular economy where all packages are collected so that they can be used again. We are taking a big step as we become the first market in the world to move to 100 per cent recycled plastic1 for the full PET portfolio that we bottle locally here in Jordbro”, says Sofie Eliasson Morsink, General Manager for Coca-Cola European Partners Sverige.

Coca-Cola has set out global goals to work towards a world without packaging waste, which include the goal to recover a bottle or can for everyone that they sell by 2030, and local markets are encouraged to go further and faster wherever they can. In collaboration with local and national partners, as well as through its brand communications, Coca-Cola Sweden wants to encourage all consumers to return all packaging so none of them end up as litter in nature by mistake. Sweden is at the forefront in several areas associated with packaging and sustainability. Our deposit and return system, Returpack, is among the best in the world, which is instrumental to our making this transition now. As a large industry player, we have a responsibility to contribute to circular economy within the beverage industry, says Sofie Eliasson Morsink.