Crown sigla l’iniziativa Science-Based Sustainability Targets

Crown sigla l’iniziativa Science-Based Sustainability Targets

La società firma la lettera di impegno per Science-Based Targets initiative (SBTi) come primo passo verso la definizione di obiettivi incentrati sul clima

Come prossimo passo nel suo percorso di sostenibilità, Crown Holdings, Inc. (NYSE: CCK) (Crown) ha firmato l’iniziativa Science- Based Targets, un progetto che mira a stimolare l’azione collettiva per il clima nella transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio. Per aderire all’iniziativa, Crown stabilirà obiettivi specifici per la riduzione delle emissioni di gas serra (GHG) in linea con l’accordo di Parigi del 2015, attraverso il quale i governi internazionali si sono impegnati collettivamente a limitare l’aumento della temperatura globale a 1,5 gradi Celsius. Per prepararsi a porre questi nuovi ambiziosi obiettivi, l’amministratore delegato di Crown, Timothy Donahue, ha firmato la lettera di impegno che conferma che Crown svilupperà nuovi obiettivi che dovranno essere rivisti e approvati dal comitato SBTi. Crown prevede di annunciare i propri obiettivi all’inizio del 2020 e di riferire annualmente sui progressi compiuti. Nel frattempo, la Società continua a lavorare per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità per il 2020 e fare ulteriori passi avanti nel suo costante impegno per l’iniziativa RE100.”Abbiamo compiuto enormi progressi verso i nostri obiettivi di sostenibilità per il 2020, che includono un obiettivo di riduzione delle emissioni di gas serra del 10%”, ha dichiarato John Rost, Ph.D., vicepresidente, Global Sustainability and Regulatory Affairs presso Crown. “Impegnarsi e lottare per raggiungere obiettivi basati su studi scientifici è il prossimo step fisiologico per l’azienda. La nostra cultura di sicurezza, efficienza e conservazione delle risorse, nonché il profilo di sostenibilità senza rivali del nostro prodotto principale – gli imballaggi metallici – continueranno a svolgere un ruolo cruciale nella nostra capacità di raggiungere il prossimo target di obiettivi primari”. Ulteriori informazioni sulla futura strategia di Crown saranno disponibili nel prossimo rapporto sulla sostenibilità della Società, che sarà pubblicato alla fine del 2019.

Crown to set Science-Based Sustainability Targets

Company signs commitment letter to Science-Based Targets initiative (SBTi) as first step toward establishing climate-focused goals

As the next step in its sustainability journey, Crown Holdings, Inc. (NYSE: CCK) (Crown) has signed onto the Science-Based Targets initiative, a project that aims to spur corporate climate action in the transition to a low-carbon economy. To join the initiative, Crown will set specific goals for reducing greenhouse gas (GHG) emissions in alignment with the Paris Agreement of 2015, through which international governments collectively pledged to limit the global temperature increase to 1.5 degrees Celsius. In preparation for setting these ambitious new targets, Crown’s Chief Executive Officer,Timothy Donahue, has signed the commitment letter confirming Crown will develop new goals to be reviewed and approved by the SBTi committee. Crown plans to announce its goals in early 2020 and report on progress annually. In the interim, the Company continues to work toward achieving its 2020 Sustainability Goals and making additional strides in its ongoing commitment to the RE100 initiative.

“We have made tremendous progress toward our 2020 Sustainability Goals, which include a 10% GHG reduction goal,” said John Rost, Ph.D., Vice President, Global Sustainability and Regulatory Affairs at Crown. “Committing to and striving to achieve science-based targets is the next natural progression for the Company. Our culture of safety, efficiency and resource conservation as well as the unrivaled sustainability profile of our primary product – metal packaging – will continue to play a critical role in our ability to meet our next set of milestones. “Additional information about Crown’s future strategy will be available in the Company’s next sustainability report, which will be issued in late 2019.