Zanotti: refrigerazione per applicazioni industriali

Zanotti: refrigerazione per applicazioni industriali

Zanotti è fortemente impegnata nello sviluppo di soluzioni per il settore della refrigerazione sostenibili e rispettose dell’ambiente. L’azienda ha la capacità unica di offrire soluzioni per la refrigerazione che vanno dalla fattoria alla forchetta attraversando tutta la catena del freddo, coprendo la refrigerazione industriale, del trasporto e del commercio. Tutti i nuovi prodotti adottano oggi dei refrigeranti naturali o con basso GWP, pertanto sono a prova di futuro, indipendenti da ogni cambiamento nelle leggi.

Per grandi applicazioni industriali come celle frigorifere, stadi del ghiaccio e impianti di trasformazione alimentare, Zanotti offre non solo soluzioni di ingegneria complete chiavi in mano ma anche unità con compressore a vite personalizzabili con un’ampia gamma di opzioni, come ad esempio economizzatore e inverter drive e, per minimizzare il carico di ammoniaca, uno scambiatore refrigerante a bassa carica, per assicurare alta capacità e riduzione di costi e complessità dei requisiti di sicurezza.

Per il dettaglio alimentare e le piccole applicazioni industriali, Zanotti offre anche una gamma completa di centrali subcritiche e transcritiche CO2 – con e senza refrigeratore integrale a gas – anche con compressori paralleli e inverter drive.

Dal 2019, l’offerta di prodotti CO2 includerà anche celle e camere frigorifere più piccole: per capacità da 20 a 50 kW, una gamma di unità di condensazione transcritica CO2 con compressori semiermetici controllati da inverter; da 2 a 24 kW, una gamma più piccola che comprende un compressore rotativo con inverter a 2 stadi adatto per applicazioni a bassa e media temperatura.

Queste serie superano l’efficienza minima prevista da Ecodesign per le unità di condensazione e sono adatte ad ogni clima europeo. Sarà possibile inoltre combinare gli evaporatori di CO2 per formare – assieme a valvole di espansione e controllore del sistema – un sistema completo per celle frigorifere piccole e medie.

Perseguendo la facilità di installazione, Zanotti introdurrà una gamma di monoblocchi CO2 per celle frigorifere a media e bassa temperature, di piccole a medie dimensioni; una soluzione plug & play estremamente semplice che non richiede l’installazione di condutture refrigeranti in loco.

La gamma CO2 comprende anche un produttore di ghiaccio da CO2 da collegare ad un sistema centralizzato di CO2 o ad una unità di condensazione di CO2.

Zanotti sta anche lavorando ad una nuova generazione di refrigeranti sintetici a basso GWP. La maggior parte dei monoblocchi a media temperatura e unità di condensazione sono ora disponibili con R407H (GWP 1495), un’alternativa che non contiene la molecola HFO e non infiammabile al R404A sviluppato da Daikin Chemicals.

Per attrezzature più piccole con una carica refrigerante inferiore a 2.5 kg., Zanotti è nella fase di prova sul campo con R455A, un’alternativa all’R404A moderatamente infiammabile (GWP=145), ideale per applicazioni a temperature medie e basse.

Tutti i prodotti possono essere connessi al sistema di monitoraggio in remoto che invia i dati ad un app mobile su smartphone, tablet o piattaforma cloud, dove sono salvati e da dove possono essere recuperati in ogni momento per analisi, localizzazione guasti e manutenzione programmata.

Refrigeration for industrial applications

Zanotti is strongly committed to developing sustainable and climate friendly solutions for the refrigeration sector. It has unique capability to offer refrigeration solutions that span from farm to fork across the whole cold chain, covering industrial, transport and commercial refrigeration. All new products adopt now natural or low GWP refrigerants and are therefore future-proof, regardless of any change in legislation.

For large industrial applications such as cold stores, ice rinks and food processing plants, Zanotti can offer not only complete engineered turn-key solutions but also customizable ammonia screw compressor units with a wide range of options such as economizer and inverter drive and, to minimize the charge of ammonia, low-charge chillers, delivering high capacity while reducing the cost and complexity of safety requirements.

For food retail and small industrial applications, Zanotti can now offer a complete range of subcritical and transcritical CO2 compressor racks, with and without integral gas cooler, also with parallel compressors and inverter drive.

From 2019, the CO2 product offering will also include units for smaller stores and cold rooms: for capacities ranging from 20 to 50 kW, a range of transcritical CO2 condensing units with inverter driven semi-hermetic compressors; from 2 to 24 kW, a smaller range featuring a 2-stage inverter rotary compressor, suitable for low and medium temperature applications.

These series exceed the minimum efficiency Ecodesign requirements for condensing units and are suitable for any European climate. Matching CO2 evaporators will also be available to form, together with expansion valves and a system controller, a complete system for small and medium sized cold rooms.

Having in mind ease of installation, Zanotti will introduce a range of CO2 monoblocks for medium and low temperature small and medium sized cold rooms, an incredibly simple plug and play solution which does not require the installation of refrigerant piping on site.

The CO2 range includes a CO2 ice-maker which can be connected to a centralized CO2 system or a dedicated CO2 condensing unit.

Zanotti is also working with the new generation of low GWP synthetic refrigerants. Most medium temperature monoblock ranges and condensing units are now available with R407H (GWP 1495), a non-flammable alternative to R404A developed by Daikin Chemicals, which does not contain the expensive HFO molecule.

For smaller equipment with a refrigerant charge below 2.5 kg, Zanotti is at field trial stage with R455A, a mildly flammable R404A alternative (GWP=145) suitable for medium and low temperature applications.

All products can be connected to a remote monitoring system, which can send data to a mobile app running on your smartphone or tablet or to a cloud platform where they are stored and can be retrieved at any time for analysis, troubleshooting and predictive maintenance.