SPS Italia: automazione, digitale, robotica e visione

SPS Italia: automazione, digitale, robotica e visione

I risultati rafforzano ulteriormente la posizione di SPS Italia come primo e unico riferimento sul territorio per la convergenza tra il mondo della produzione e quello delle tecnologie IT: 35.188 visitatori e 808 espositori 

4.0 sono gli ingredienti di un’edizione di successo: automazione, digitale, robotica e visione. È questo l’ecosistema che i 35.188 visitatori hanno trovato all’ottava edizione di SPS Italia, che si riconferma il luogo dove confrontarsi sui temi più sfidanti dell’industria di domani. 

Tre giorni di applicazioni innovative dalle quali emerge il sapere fare che accomuna costruttori e fornitori di tecnologia. Il tutto senza dimenticare il ruolo delle competenze e delle skill necessarie alla trasformazione dell’industria italiana: seminari, convegni e area cultura 4.0 hanno rappresentato un punto distintivo di questa edizione insieme al Digital District. Le tecnologie del digitale hanno trovato casa a SPS Italia, riferimento per la trasformazione digitale dell’impresa, dall’automazione al cloud passando per l’intelligenza artificiale. 

Al taglio del nastro il Ministro delle Finanze dell’Assia, Thomas Schäfer, il Presidente e CEO di Messe Frankfurt Wolfgang Marzin e l’Amministratore Delegato Messe Frankfurt Italia Donald Wich, che ha espresso grande soddisfazione come organizzatore della fiera: “La tre giorni di incontro e confronto con l’industria italiana ha confermato le aspettative con una crescita di partecipazione in linea con quella degli spazi e del numero di aziende espositrici. I risultati rafforzano ulteriormente la posizione di SPS Italia come primo e unico riferimento sul territorio per la convergenza tra il mondo della produzione e quello delle tecnologie IT. Non più soltanto il luogo dove fare relazione e scoprire le ultime novità tecnologiche del settore, ma sempre più una grande piattaforma di opportunità e aggiornamento”.

Fabrizio Scovenna, Presidente Anie Automazione ha parlato in termini estremamente positivi: “Grazie a un’importante ripresa degli investimenti per il piano Impresa 4.0, abbiamo realizzato nel settore automazione una crescita del 13,5% in un anno con un fatturato che vola verso i 5 miliardi di euro. Il nostro comparto sta diventando strategico per la trasformazione del manifatturiero italiano verso il futuro. Restiamo il secondo mercato in Europa dopo la Germania, e nel mondo siamo dietro solo a Stati Uniti e Cina. Quello dell’automazione è un settore in grande salute, che si basa ampiamente anche sull’esportazione, e questo ha aiutato i nostri brillanti risultati. Manifestazioni come questa servono ad affrontare al meglio le sfide del futuro”. 

Le voci degli espositori 

“La soddisfazione di Bonfiglioli è piena riconoscendo in SPS Italia lo strumento ideale per condividere con i nostri clienti le soluzioni innovative che sviluppiamo per il mercato dell’automazione.” Marco Bertoldi, Global Sales Director Bonfiglioli 

“Sin dalla prima edizione si conferma la capacità di Messe Frankfurt Italia di attrarre, sulla piazza di Parma, visitatori in grado di apprezzare a pieno la portata delle innovazioni introdotte da B&R, insieme alle loro ricadute positive per i costruttori di macchine e la manifattura italiana.” Nicoletta Ghironi, Marketing & Communication Manager B&R 

“Abbiamo scelto SPS Italia per il lancio del nostro nuovo prodotto e questa ottava edizione ha superato le nostre aspettative con una crescita di visite al nostro stand superiore al 25%.” Edgardo Porta, Direttore Marketing Rittal 

“Anche quest’anno SPS Italia si conferma un successo. Siamo molto contenti del riscontro dei numerosi visitatori, dalle piccole alle medie imprese, che abbiamo guidato nei nostri spazi espositivi in un viaggio tra tecnologie, competenze e performance. Una formula vincente che conferma il trend positivo delle ultime edizioni della manifestazione.” Massimiliano Galli, Head of PLC Sales di Siemens Italia 

Arrivederci alla prossima edizione, dal 28 al 30 maggio 2019. 

www.spsitalia.it

The ingredients of success: automation, digitisation, robotics and vision 

The show’s success means there is no denying that SPS Italia is the one and only Italian event for bringing together IT producers and technologies: 35,188 visitors and 808 exhibitors 

Automation, digitisation, robotics and vision are the “4.0” ingredients of a resounding success. This is the “ecosystem” that welcomed the 35,188 visitors attending the eighth SPS Italia, confirming the event as the ideal place for discussing the challenges that industry will be facing going forward. 

Three days of ground breaking applications disclosing the expertise shared by technology producers and vendors. Equally impressive are the skills and capabilities required to push forward the transformation of Italian industry: seminars, conferences and culture 4.0 were the highlights of this edition, along with the Digital District. Digital technologies are the main focus of SPS Italia, the landmark event underpinning every enterprise’s digital transformation, from automation all the way to the cloud and artificial intelligence. 

Attending the opening were the Minister of Finance of the German State of Hessen, Thomas Schäfer, the Chairman and CEO of Messe Frankfurt, Wolfgang Marzin, and the CEO of Frankfurt Italia, Donald Wich, who as the organiser of the event, had this to say: “Drawing Italian industry together for three days of meetings and discussions was key to meeting expectations ranging from the number of visitors and exhibitors to the surface area covered by the event. The show’s success means there is no denying that SPS Italia is the one and only Italian event for bringing together IT producers and technologies. It is the ideal place for making new contacts and checking out the latest technological developments, but perhaps more importantly, it is an unrivalled platform for grasping opportunities to stay ahead of the game.”

Fabrizio Scovenna, Chairman of ANIE Automazione (the Italian Association for Industrial Automation), also spoke in glowing terms: “With investments at last picking up thanks to Italy’s Enterprise 4.0 Plan, the automation sector has posted an annual growth rate of 13.5%, with turnover skyrocketing towards the €5 billion mark. Our industry is now playing a crucial strategic role in transforming Italy’s manufacturing sector so it can more confidently tackle the future. In Europe, the Italian market ranks second to Germany, and worldwide we are behind only the USA and China. Automation is a thriving sector, which is also reaping rich rewards from booming exports. Events like SPS Italia help us rise to future challenges.” 

Let’s hear from the exhibitors “Bonfiglioli couldn’t be happier: exhibiting at SPS Italia is without a doubt the best way to share the cutting-edge solutions we develop with our clients for the automation market.” Marco Bertoldi, Global Sales Director, Bonfiglioli 

“Right from the very first edition of the show we realised that Messe Frankfurt Italia would attract visitors to Parma, where we could successfully showcase the innovations introduced by B&R, as well as our ability to favourably impact machinery makers and the Italian manufacturing system as a whole.” Nicoletta Ghironi, Marketing & Communication Manager, B&R 

“We opted to roll out our new product at SPS Italia, and this eighth edition exceeded our expectations, driving 25% more traffic to our booth.” Edgardo Porta, Head of Marketing, Rittal. 

“SPS Italia has been a huge success this year too. We received outstanding reactions from the numerous small to medium size businesses who visited our display spaces, taking in our technology offerings and appreciating our skills and performance. The show is a winner, and confirms the upward trend reported over the past few editions.” Massimiliano Galli, Head of PLC Sales, Siemens Italia 

See you at next year’s SPS Italia, from 28 to 30 May 2019.

www.spsitalia.it/eng