PET Engineering: Huel ready to drink

PET Engineering: Huel ready to drink

Nutrizione completa on the go nel pratico formato in PET da 500ml sviluppato da PET Engineering

Un fatturato di 14 milioni di sterline nel 2017 e 40 milioni nel 2018, è uno dei business dalla crescita più rapida della Gran Bretagna: stiamo parlando di Huel, l’azienda che, in meno di quattro anni, ha rivoluzionato il modo di nutrirsi offrendo ai propri consumatori pasti nutrizionalmente completi, convenienti e con un impatto minimo sugli animali e sull’ambiente.

Commercializzato in polvere (Huel Powder), barrette (Huel Bars) e granola (Huel Granola), da dicembre 2018 è disponibile anche nella versione ready-to-drink nel pratico formato in PET da 500ml sviluppato da PET Engineering in collaborazione con Gea Procomac.

Il design del packaging risponde alle due esigenze principali del brand: coerenza con il portfolio prodotti esistente e funzionalità. La prima esigenza è stata soddisfatta attraverso la creazione di una shape essenziale, la scelta del bianco come colorazione per la preforma, utile anche alla protezione del contenuto, e l’utilizzo di una full-sleeve che permette ampia visibilità del brand, come avviene anche nelle confezioni in cartone e in quelle di confezionamento singolo. Per la funzionalità, l’imboccatura larga 38mm consente un utilizzo on-the-go pratico e veloce, perfetto per quando si ha poco tempo e non si ha a disposizione una cucina per prepararsi un pasto sano e bilanciato. Con 26 vitamine essenziali, 20 grammi di proteine, solo 5g di zucchero e due gusti capaci di soddisfare anche i più golosi, vaniglia e frutti rossi, Huel Ready-to-Drink è il nutrimento completo da portare sempre con sé.

Focus tecnologico

La bottiglia è prodotta con una linea asettica fornita dal Gruppo GEA che include il sistema ABF 1.2 (Aseptic Blow Fill). La linea asettica GEA – che ha ottenuto la certificazione FDA per la produzione e la distribuzione a temperatura ambiente negli USA di bevande a lunga conservazione e a bassa acidità – è costituita dall’integrazione di una soffiatrice rotativa completamente asettica con moduli di riempimento e capsulatura anch’essi asettici. La certificazione FDA conferma che la tecnologia ABF 1.2 di GEA garantisce la massima affidabilità dell’impianto e la massima efficienza di sterilizzazione durante ogni fase del processo di imbottigliamento di bevande sensibili. Grazie all’isolatore microbiologico che include anche la giostra di soffiaggio asettica, ABF 1.2 soffia con aria sterile in un ambiente sterile le preforme precedentemente sottoposte ad un trattamento di decontaminazione con perossido di idrogeno che viene vaporizzato (VHP) contemporaneamente sulle superfici interne ed esterne delle preforme stesse. Il risultato è un processo di sterilizzazione preforme che si svolge in un’unica fase, permette di ridurre significativamente l’uso di agenti chimici e non richiede acqua durante la fase di risciacquo. Grazie al monitoraggio continuo di ogni parametro del processo di sterilizzazione e ai cicli operativi completamente automatizzati, con ABF 1.2 l’eventuale rischio di ricontaminazione delle bevande sensibili durante l’imbottigliamento viene eliminato.

Huel Ready to Drink

Complete nutrition on the go in a practical 500ml PET bottle developed by PET Engineering

With a turnover of £14 million in 2017 and £40 million in 2018, Huel is one of the fastest growing companies in the UK. Revolutionising the nutrition game in less than four years, it offers customers nutritionally complete meals with a mission surrounding convenience, affordability and lessening the impact on animals and the environment. Adding to their product line of Huel Powder, Huel Bars and Huel Granola, the Huel Ready-to-drink was launched in December 2018, in a practical 500ml PET bottle developed by PET Engineering in collaboration with Gea Procomac.

The packaging design meets the brand’s two main requirements: coherency with the existing product portfolio and functionality. The first requirement was met by creating a simple shape, by choosing white to colour the preform, which is also useful to protect the bottle’s contents, and by using a full-sleeve to give the brand great visibility, as is also the case for the cardboard packaging and single packs already on the market. With regard to functionality, the large 38mm mouthpiece allows the bottle to be quickly used on-the-go in a practical way, making it perfect if you don’t have much time and when you don’t have access to a kitchen to prepare a healthy and well-balanced meal.

A complete and affordable meal in a handy bottle, the Huel Ready-to-drink contains all 26 essential vitamins and minerals, 20g of protein, only 5g of sugar and comes in two delicious flavours (vanilla and berry). Perfect when time is short or you’re on the go.

Focus on the technology

The bottle is produced with an aseptic line supplied by GEA, which includes a GEA ABF 1.2 system. The GEA aseptic line – which obtained the FDA LONO certificate for producing and distributing in the USA ambient temperature shelf-stable low acid beverages – is based on an integrated aseptic blowing, filling and capping process and it is equipped with a 100% aseptic blower. The FDA clearance confirms that GEA’s ABF 1.2 technology ensures maximum sterilization efficiency and reliability during every step of sensitive beverage bottling.

Thanks to the microbiological isolator extended also to the blower module, GEA ABF 1.2 aseptically blows preforms that have been previously sterilized with hydrogen peroxide vapor (VHP), treating simultaneously their inner and outer surfaces. The result is a single step preform sterilization process that grants a 100% process treatment monitoring and requires no rinsing water and significantly low chemical consumption. With ABF 1.2, which features continuous monitoring of each sterilization process parameter as fully automated operation cycles, the risk of recontamination of any sensitive drinks during bottling is erased.