MECSPE 2019 segna un altro grande successo

MECSPE 2019 segna un altro grande successo

Mecspe 2019 is a great success

Boom di visitatori, record di presenze e tanti contenuti innovativi in questa edizione dedicata all’industria manifatturiera 4.0, attenta alle persone, ai giovani e alla sostenibilità

Sinergia dei saloni tematici e contaminazione delle competenze premiano ancora una volta l’appuntamento annuale di Senaf a Fiere di Parma, che registra 56.498 visitatori (+6% rispetto al 2018). La fiera del manifatturiero 4.0 organizzata da Senaf ed evento di riferimento a livello nazionale e internazionale, si è svolta a Fiere di Parma dal 28 al 30 marzo, confermandosi anche per il 2019 raccordo sinergico tra le nuove tecnologie per produrre e le diverse filiere industriali. La diciottesima edizione, infatti, si è chiusa con numeri sorprendenti: 56.498 visitatori certificati (+6% rispetto all’edizione 2018), 2.355 aziende presenti e 120.000 mq di superficie espositiva, a riprova di una manifestazione in continua crescita, in un mercato vivace e strategico. MECSPE genera in primis una virtuosa opportunità di matching tra gli stessi espositori dei diversi comparti presenti, fornitori e clienti dell’intera supply chain dell’industria manifatturiera. Grazie alla sinergia dei 12 saloni tematici e alla contaminazione delle competenze, espositori e visitatori hanno vissuto la fiera come un’importante occasione di business e un proficuo momento di confronto e di aggiornamento sulle tematiche dell’innovazione, sempre più centrali per la competitività delle imprese Made in Italy. L’ottimo risultato della fiera è frutto anche dei contenuti ancora più innovativi di questa edizione, luogo in cui mostrare i sistemi che contribuiscono a disegnare la fabbrica del futuro e valido momento di dialogo tra le aziende che vogliono essere protagoniste della quarta rivoluzione industriale. Una trasformazione ben rappresentata dal Tunnel dell’Innovazione, nato dalla collaborazione con il Cluster Fabbrica Intelligente (CFI), in cui sono stati presentati i quattro progetti faro di Ansaldo Energia, ABB Italia, Tenova/Ori Martin e Hitachi Rail Italy, selezionati dal CFI per conto del Ministero dello Sviluppo Economico. “La collaborazione con il Cluster Fabbrica Intelligente ci ha dato modo di raccontare le aziende faro, quelle che, assecondando le linee di intervento del CFI, sono state individuate dal Ministero dello Sviluppo Economico come esempio di digitalizzazione e miglioramento dei processi produttivi nei confronti delle PMI Italiane e dei mercati internazionali” – commenta Emilio Bianchi, Direttore di Senaf – “i risultati di questa edizione ci stimolano a fissare obiettivi ancora più sfidanti e a raggiungere nuovi traguardi. Ed è per questo che abbiamo pensato ad un nuovo appuntamento dedicato alla manifattura 4.0. La prima edizione di MECSPE Bari, che si terrà dal 28 al 30 novembre 2019, all’ interno della Nuova Fiera del Levante, mostrerà il futuro della fabbrica anche al Centro Sud, con l’obiettivo di supportare le imprese del bacino del Mediterraneo nell’affrontare le nuove sfide della digitalizzazione e nel cogliere le potenzialità del mercato, con attenzione ai principali settori meccatronica, automotive e aerospazio”. Tra i focus al centro della tre giorni espositiva di Parma, in particolare sostenibilità e green economy, con numerosi workshop e appuntamenti dedicati e il riconoscimento che MECSPE ha deciso di assegnare alle aziende particolarmente attente alle tematiche ambientali – attraverso la creazione del percorso “Io faccio di più”. Altro tema cardine quello della formazione, che ha trovato ampio spazio con 67 tra iniziative speciali e convegni volti ad avvicinare cultura e conoscenza applicata, e a soddisfare il fabbisogno di competenze tecniche manifestato dalle imprese. La kermesse, a sostegno di questo, si è proposta anche come ponte tra il mondo industriale e quello accademico inaugurando “MECSPE Young & Career”, un’area interamente riservata all’incontro tra aziende espositrici e giovani diplomati/laureati, per rispondere alle istanze più urgenti espresse dal comparto manifatturiero italiano, che spesso fatica a reperire personale specializzato anche a causa della scarsa attrattività che l’industria esercita sui giovani in cerca di lavoro.

I numeri di MECSPE 2019

56.498 visitatori professionali e certificati (*in fase di certificazione ISFCERT), 120.000 mq di superficie espositiva, 2.355 aziende presenti, 8 padiglioni, 12 saloni tematici, 67 iniziative speciali e convegni. In aggiunta, dal 28 al 30 novembre 2019 all’interno della Nuova Fiera del Levante, si terrà la prima edizione di MECSPE Bari, nata con l’obiettivo di diventare l’evento di riferimento del Centro Sud e del bacino del Mediterraneo per lo sviluppo delle tematiche di innovazione e 4.0.

La 19esima edizione di MECSPE tornerà a Fiere di Parma, dal 26 al 28 marzo 2020.

This edition, dedicated to the 4.0 manufacturing industry, with particular focus on people, young people and sustainability, showed a visitor boom, a record attendance levels, and much innovative contents

The synergy of themed halls and cross-contamination of skills once more prove to be winning strategies for the annual trade fair event Senaf at Fiere di Parma, which attracted 56,498 visitors (+6% compared to 2018)

The 4.0 manufacturing trade fair organised by Senaf, a reference event at national and international level, took place at Fiere di Parma from 28th to 30th March, confirming itself once more in 2019 as a synergistic link between the latest manufacturing technologies and different industrial chains. The 18th edition of the event ended but not before clocking up some impressive numbers: 56,498 certified visitors (+6% compared to the 2018 edition), 2,355 companies present and 120,000 m2 of exhibition space, proof of a continuously growing event, on a vibrant and strategic market. First and foremost, MECSPE generates a virtuous matching opportunity between exhibitors from different industry sectors, suppliers and customers along the entire manufacturing industry supply chain. Thanks to the synergy of 12 themed halls and the cross-contamination of skills, exhibitors and visitors saw the trade fair as an important business opportunity and a fruitful moment for discussing and updating on innovation topics which are increasingly central for the competitiveness of Made in Italy businesses. The excellent results achieved by the event also come down to the even more innovative contents of this edition in which systems contributing towards designing the factory of future were showcased, with no shortage of opportunities for dialogue between companies aiming to become the protagonists of the fourth industrial revolution. This transformation was palpable in the Innovation Tunnel, created thanks to collaboration with the Intelligent Factory Cluster (IFC) with the presentation of four lighthouse projects by Ansaldo Energia, ABB Italia, Tenova/Ori Martin and Hitachi Rail Italy, selected by the IFC on behalf of the Ministry of Economic Development. “Collaboration with the Intelligent Factory Cluster enabled us to recount lighthouse companies, those which in accordance with IFC lines of action were identified by the Ministry of Economic Development as examples of digitalisation and improvement of production processes with reference to Italian SMEs and international markets.” –in the words of the Director of Senaf, Emilio Bianchi– The results of this edition stimulate us to set even more challenging objectives and achieve new targets. This is why we created a new event dedicated to 4.0 manufacturing. The first edition of MECSPE Bari, scheduled for the 28th-30th November 2019 at the Nuova Fiera del Levante trade fair center, will demonstrate the future of factories to the centre and the south, with the aim of supporting businesses in the Mediterranean basin in tackling the new challenges of digitalisation and exploiting market potential, with focus on the major sectors of mechantronics, automotive and aerospace”. During the three-day exhibition in Parma there will particular focus on sustainability and green economy, with numerous dedicated workshops and events, along with recognition MECSPE has decided to award to companies particularly attentive to environmental issues, with the creation of the “Io Faccio di più” (I do more”) path. Training is another key theme, with extensive coverage thanks to an impressive spread of 67 special initiatives and conventions focused on bringing culture and applied knowledge closer together and satisfying the demand for technical skills manifested by companies. In support of all this, the event also presented itself as a bridge between the industrial and academic world, with the inauguration of “MECSPE Young & Career”, an area exclusively dedicated to enabling exhibiting companies meet with young undergraduates/ graduates, to respond to urgent requirements of the Italian manufacturing industry which often struggles to find specialised staff, partly due to the industry’s lack of appeal to young job seekers.

MECSPE 2019 in numbers

56,498 professional and certified visitors (*), 120,000 m2 of exhibition space, 2,355 companies present, 8 pavilions, 12 themed halls, 67 special initiatives and conventions. The first edition of MECSPE Bari will take place from 28th to 30th November 2019 at the Nuova Fiera del Levante trade fair centre, created with the aim of becoming the reference event of the Centre South and the Mediterranean basin for the development of innovation and 4.0 themes.

(*) pending ISFCERT certification

The 19th edition of MECSPE will take place in Fiere di Parma, from 26th to 28th march 2020.

Export meccanica italiana: 28 miliardi di euro nel 2018.