L’esperienza di SIGMA in scena a IBA 2018

L’esperienza di SIGMA in scena a IBA 2018

Le soluzioni competitive e personalizzate per il processo di miscelazione sono le competenze distintive che Sigma offre a tutti i suoi clienti da oltre 40 anni 

Sigma continua la sua evoluzione tecnica e tecnologica per tutto il 2018 concentrandosi e diventando un punto di riferimento nella produzione di impasti per grandi artigiani e piccole e medie industrie. Le soluzioni competitive e personalizzate per il processo di miscelazione sono ormai competenze qualificate e distintive che da oltre 40 anni SIGMA offre a tutti i suoi clienti.

In occasione della fiera IBA Sigma presenta alcune nuove macchine recentemente create o rinnovate.

Tra le nuove soluzioni, la famiglia delle impastatrici a spirale Gold Line con scarico dal fondo è composta da 4 modelli di diverse dimensioni: 160-200-250-300 kg per batch. Questa linea risponde alle diverse esigenze di spazio e layout, essendo estremamente versatile e adattabile in diverse soluzioni.

Tali macchine consentono lo scarico dell’impasto sia direttamente all’interno delle vasche estraibili sia su un tappeto verticale che può essere preceduto da una tramoggia porzionatrice per alimentare una o più linee di produzione.

La console di controllo, dotata di PLC, è costituita da un pannello touch-screen che consente l’archiviazione di più ricette, il collegamento con un eventuale sistema di dosaggio automatico degli ingredienti e la possibilità di attivare e disattivare la spirale durante il processo di scarico dell’impasto per facilitarne la fuoriuscita. Su richiesta possono essere forniti come opzione: utensili speciali, la sonda di temperatura, il raschiatore della vasca e l’inverter per il controllo della velocità della spirale. E’ inoltre possibile richiedere la versione completa in acciaio inossidabile.

Un’altra novità è il nuovo estrusore per pasta che divide l’impasto in pezzi di peso desiderato utilizzando un sistema di taglio a ghigliottina pneumatico. Questi pezzi vengono quindi movimentati da un sistema di nastri trasportatori fino alla linea, con soluzioni personalizzate che soddisfano le esigenze dei clienti.

La linea di produzione pizza industriale di SIGMA è stata progettata per essere integrata in linee di produzione di pizze esistenti o di nuova realizzazione e consente di stendere il disco per pizza a freddo partendo dalla palla di pasta in modo completamente automatico. La capacità della linea è di 800-900 pizze/ora per singola testata. La macchina può essere configurata da 1 a 5 testate in parallelo per una produzione massima di 4000-4500 pizze/ora.

Uno dei vantaggi della linea è la sua versatilità, che consente di realizzare pizze di diverse dimensioni, con una delicata manipolazione dell’impasto.

In considerazione del grande interesse suscitato dalla proposta, verrà ripresentato il Sistema Automatico per la gestione del processo di riposo dell’impasto in vasca. Tale soluzione permette l’integrazione di tutti i Sistemi Automatici di Impasto (MAS) di SIGMA con un sistema in cui un robot a sei assi gestisce il processo di riposo dell’impasto in vasche di polietilene, posizionandole su uno o più scaffali che possono essere allocati anche in una cella di puntatura/lievitazione.

SIGMA’s expertise takes central stage at IBA 2018

Competitive and customized solutions for mixing processes are now SIGMA’s distinctive competence, which the company has been offering to all its customers for over 40 years

Sigma continues its technical and technological evolution throughout 2018 focusing and engaging to be a point of reference in the production of dough for big artisans and small and medium industries. Competitive and customized solutions for the mixing process are now skilled and distinctive competence of Sigma that since over 40 years is offering to all its customers. 

On the occasion of IBA Sigma presents some new machines recently created or renewed.

Among the new solutions, the family of spiral mixers Gold Line with bottom discharge, consists of 4 models of different sizes: 160-200-250-300 kg per batch. This line responds to the diverse needs of layout and space; being extremely versatile it is useful in several solutions.

Such machines enable discharge of the dough either directly inside the moving tanks either on a belt elevator which can also be preceded by a portioning hopper to feed the divider of one or more production lines. 

The control console, equipped with a PLC consists of a touch-screen panel that allows the storage of more recipes, the connection with a possible automatic dosage system of the ingredients and the ability to activate and deactivate the tool during the downloading process to facilitate the coming out of the dough. 

The following options are available: special tools, the temperature probe for the dough scraper to the tub and a controlled variation of the system tool speed. As well as the full version in stainless steel.

Another novelty is the new dough extruder which also divides the dough into pieces of desired weight using a pneumatic guillotine cutting system. These pieces are then moved by a system of conveyor belts up to the line, with customized 

SIGMA Industrial Pizza Line has been designed to be integrated into existing or newly-developed pizza production lines and allows the pizza disc to be spread out cold starting from the dough ball in a completely automatic manner. The capacity of the line is 800-900 pizza / hour per single head. The machine can be configured from 1 to 5 heads in parallel for a maximum production of 4000-4500 pizzas / hour. One of the advantages of the line is its versatility, it allows to realize different diameters with different ball weights, handling the dough softly.

 In consideration of the great interest arisen by the proposal, the Automatic System for the Management of Dough Rest Process in the Tank will be re-presented again. It allows the integration of all the Automated Mixing Solutions produced by SIGMA with a System where a six-axis robot manages the dough rest process in the tank, placing the tanks on one or more shelves that can be located even in a pre-rising prover and/or proofing chamber.