LEISTER: una presenza di successo al MECSPE 2019

LEISTER: una presenza di successo al MECSPE 2019

Dopo il debutto nel 2018, Leister è tornata al MECSPE. Fra le novità, la linea KRELUS di soluzioni per il riscaldamento a infrarossi

Dal 28 al 30 marzo si è tenuta a Parma la diciottesima edizione di MECSPE, la più importante fiera italiana dedicata alle soluzioni di automazione per l’industria. Con oltre 2000 aziende espositrici su 120.000 metri quadri, 12 saloni tematici e un numero di visitatori che, attestandosi sui 56.000 nei tre giorni della manifestazione, è aumentato quasi del 25% rispetto allo scorso anno, MECSPE si conferma come punto di riferimento per gli operatori interessati a conoscere le eccellenze del settore.

Anche quest’anno era presente Leister Technologies Italia, filiale italiana della multinazionale svizzera Leister, leader nella produzione di riscaldatori industriali e macchine per la lavorazione della plastica; fra le novità Leister ha portato le soluzioni a infrarossi di KRELUS, azienda leader in questo segmento che l’anno scorso è entrata a far parte del gruppo Leister.

Le soluzioni Leister per il riscaldamento industriale possono trovare impiego in un’enorme varietà di settori, oltre che in una vasta gamma di processi e applicazioni; un evento come MECSPE si è rivelato dunque ancora una volta un’ottima vetrina per far conoscere le ultime novità aziendali ai mercati che l’azienda serve già e un’occasione unica per introdurre Leister in settori non sono ancora pienamente esplorati dall’azienda.

Questa edizione di MECSPE è stata l’occasione per il debutto “ufficiale” dei sistemi di riscaldamento a infrarossi KRELUS, azienda svizzera entrata a far parte del mondo LEISTER ormai un anno fa. Krelus produce sistemi ad infrarosso caratterizzati da un’altissima efficienza energetica ed una bassissima inerzia termica. Trovano la loro ideale applicazione in industria di processo, in particolar modo nel riscaldamento di materiali plastici o nell’asciugatura di tessuti o carta.

In fiera era presente un pannello emettitore a infrarossi con regolatore di temperatura che ammorbidisce un materiale termoplastico (il mini g14/25M 1,3 kw- 3,6 kw). I visitatori ne hanno apprezzato le potenzialità intuendo le possibilità di utilizzo nella propria azienda, tenendo conto che misura e potenza sono personalizzabili. Lo spessore della lamina inoltre può variare e questo determina la potenza al mq, così che è possibile cambiare la lamina e la potenza senza intervenire sulla misura. I pannelli si regolano con potenziometro o – come quello in fiera – con pirometro laser molto rapido e preciso, per ottimizzare i consumi.

Leister ha presentato i più noti fra i propri prodotti per l’industria di processo: i riscaldatori autonomi MISTRAL e HOTWIND, che ancora una volta hanno suscitato grande interesse e curiosità da parte dei visitatori.

MISTRAL è conosciuto e apprezzato da anni in svariati settori per la sua capacità di funzionare in continuo, per l’ingombro ridotto e per necessità di impiantistica elettrica e meccanica a supporto veramente minime. Grazie ai motori brushless ha anche il vantaggio di una maggior durata e di non necessitare quasi di manutenzione, in virtù dell’assenza di carboncini.

HOTWIND è il “fratello maggiore” di Mistral, da cui si differenzia per una capacità più che doppia di generare aria calda: con una potenza dell’elemento riscaldante che arriva fino ai 5400 W nel modello più performante, è il riscaldatore autonomo versatile per eccellenza.

I visitatori hanno inoltre trovato allo stand i riscaldatori a doppia flangia LE10000 DF e LE 5000 DF (disponibili anche nelle versioni DFR) che, abbinati alle soffianti centrifughe, consentono di realizzare il riciclo dell’aria calda. L’aria recuperata, che può essere già a una temperatura fino ai 150° nella versione standard e 350° nelle versioni DFR, viene reimmessa consentendo un notevole risparmio di energia con grande soddisfazione dell’utente finale. Era presente inoltre la gamma di riscaldatori LHS, da abbinare a soffianti esterne e disponibili in un range di potenza da 550 W fino a 40 KW. Tra i riscaldatori si distingue il modello LE 10000DF-C, riscaldatore a doppia flangia progettato per rispondere ai più stringenti requisiti di igienicità (standard EHEDG) e quindi ideale per applicazioni in ambito alimentare.

Presso lo stand i visitatori hanno potuto vedere anche prodotti per la saldatura della plastica: in particolare, era presente e in azione una soluzione per la saldatura di materiali termoplastici con tecnologia laser, motivo di orgoglio della casa madre svizzera. La tecnologia laser per la saldatura della plastica è molto richiesta da settori con particolari esigenze in termini di volumi, precisione della saldatura e tracciabilità del processo.

Chi non fosse riuscito a visitare lo stand Leister a MECSPE può naturalmente richiedere informazioni relative alle soluzioni disponibili contattando l’azienda telefonicamente al numero 02 2137647 o via mail (sales@leister.it), o visitando il sito www.leister.com. Il personale Leister, competente e preparato, è sempre ben lieto di fornire consulenza per la scelta della soluzione più adatta a ogni necessità, oltre naturalmente a fornire una rapida e puntuale assistenza.

Per quali motivi avete deciso di partecipare a questa manifestazione?

LEISTER produce tecnologia per la lavorazione delle materie plastiche; in particolare, riscaldatori industriali ad aria calda, sistemi di riscaldamento a infrarossi e sistemi Laser per la saldatura dei materiali termo-plastici. Si tratta di tecnologie che vengono usate in tutti i segmenti del mondo manifatturiero, in una vastissima gamma di industrie, comprese naturalmente food&beverage e packaging. MECSPE è la fiera di riferimento per l’industria, quindi l’evento più adatto in Italia per presentare tecnologie ed innovazione. Da qui la nostra presenza a MECSPE per il secondo anno consecutivo.

Tra l’altro LEISTER quest’anno festeggia i suoi 70 anni, 70 anni che sono un traguardo significativo per l’azienda ma anche per i clienti che possono contare su un patrimonio di esperienze applicative e conoscenza sviluppato nel tempo.

Quali novità avete presentato quest’anno al MECSPE?

Il focus principale a MECSPE 2019 è stato sulla presentazione della gamma di sistemi di riscaldamento a infrarossi a marchio KRELUS. Si tratta di un’azienda svizzera con una lunga tradizione nella produzione di soluzioni che offrono tecnologia a infrarossi della massima affidabilità, efficienza e qualità. Riscaldano solo quando serve (on-off in pochi secondi), quello che serve (parliamo di efficienza oltre al 90%), e con una vita utile comprovata.

KRELUS fa parte da poco più di un anno del gruppo LEISTER; siamo stati orgogliosi di presentare per la prima volta al MECSPE il funzionamento di questa interessantissima tecnologia.

I sistemi KRELUS consentono una precisione assoluta nel riscaldamento dei materiali; i sistemi radianti possono essere accoppiati con pirometri in grado di rilevare la temperatura superficiale del materiale da riscaldare e con un termo-regolatore che dà o toglie potenza al sistema a seconda della distanza dal set point di temperatura.

Abbiamo inoltre presentato una unità compatta, o workstation come dicono i colleghi della Casa madre in Svizzera, per la saldatura laser di materiali termo-plastici. La saldatura laser è una tecnologia relativamente “giovane”, e ancora non conosciutissima, ma con notevoli plus ottenibili grazie alle possibilità di controllo della sorgente laser di energia ed all’uso di ottiche adeguate: consente infatti un perfetto controllo parametri di saldatura, garantisce la massima ripetibilità e qualità, utilizza quantità di energia veramente limitate e produce riscaldamento estremamente localizzato e può essere facilmente integrata all’interno di linee e sistemi produttivi completi. Non a caso ha trovato largo impiego in settori particolarmente esigenti in termini di qualità e precisione.

Come valuta complessivamente l’esperienza in fiera?

Per il secondo anno consecutivo siamo stati presenti a questa manifestazione e l’edizione 2019 ha riconfermato l’impressione positiva della scorsa edizione: abbiamo riscontrato una grande l’affluenza, con manifestazioni di interesse concrete verso i nostri prodotti e soluzioni. Abbiamo ricevuto visite da tanti clienti, molti dei quali erano anche presenti con un proprio stand in fiera.

Confermerei la valutazione di MECSPE come eccellente palcoscenico per un’azienda che come LEISTER si propone con le proprie soluzioni tecnologiche a supporto dell’industria manifatturiera.

LEISTER: a successful presence at MECSPE 2019

After premiering at MECSPE 2018, Leister returned for this year’s edition. Among the innovations presented, the KRELUS line of infrared heating solutions

The eighteenth edition of MECSPE, the most important Italian trade show dedicated to automation solutions for the manufacturing industry, was held in Parma on March 28th 30th. With over 2,000 exhibiting companies on a floorspace of 120,000 square metres, 12 theme halls and a number of visitors which, having reached 56,000 during the event’s three days, increased by almost 25% with respect to last year, MECSPE confirms its role as a reference point for operators interested in getting to know the industry’s excellent aspects. Even this year Leister Technologies Italia, the Italian branch of the Swiss multinational company, Leister, leader in the production of industrial heaters and machines for plastic welding, was present at the show; this year’s novelties included infrared solutions by KRELUS, a leading company in this segment which last year joined the Leister group.

Leister’s solutions for process heat may be used in a huge variety of industries, as well as in a vast range of processes and applications; an event such as MECSPE once more proved to be an excellent showcase to introduce the company’s innovations to the markets it already serves and a unique opportunity of introducing Leister to segments not yet fully explored.

This edition of MECSPE was also the occasion for the official premiere of the infrared heating systems by KRELUS, a Swiss company which became a part of the Leister world a year ago. Krelus manufactures infrared heating systems characterized by a very high energy efficiency and a very low thermal inertia. They are ideal for the process industry, especially for heating plastic materials or for drying fabric or paper. The system on show at the event was an infrared emission panel with a temperature regulator capable of softening thermoplastic materials (mini g14/25M 1,3 kw- 3,6 kw). Visitors were able to appreciate its potential and to imagine the possibilities of use in their company, considering that the size and power may be customized. The thickness of the lamina may also vary, which determines the power per square metre, so that the lamina and power may be changed without affecting the size. Panels may be regulated with a potentiometer or, like the one on show, with a laser pyrometer, which is very rapid and precise, to optimize consumptions.

Leister also presented the best-known among its products for the process industry: the MISTRAL and HOTWIND independent heaters, which once more aroused the interest and curiosity of visitors.

MISTRAL has been widely known and appreciated for years in many industries for its capability of functioning continuously, for its compact size and for the truly minimum requirements in terms of electric and mechanical supports. Thanks to the brushless engines it provides the advantage of a longer working life with practically no need for maintenance, since there are no brushes.

HOTWIND if the larger version of Mistral and stands out for its capability of generating hot air which is more than double: the power of the heating element reaches 5400 W in the model with the highest performances, setting a standard for hand-held independent heaters.

Visitors also were able to see double flange LE10000 DF and LE 5000 DF heaters (also available in the DFR versions) which, combined with centrifugal blowers, allow to recycle hot air. The recovered air, whose temperature may be as high as 150°C in the standard version and 350°C in the DFR versions, is reused, allowing considerable energy savings, much to the end user’s satisfaction. The LHS range of heaters was also present; these may be combined with external blowers and have a power range from 550W to 40 KW. Among the heaters, the LE 10000DF-C model stands out: this double flange heater was designed to comply with the most stringent hygiene standards (standard EHEDG) and is therefore ideal for applications in the food, beverage and pharmaceutical industries.

At the stand, visitors were also able to see some plastic welding solutions: specifically, a laser technology plastic welding solution for thermoplastic materials was on show, the pride of Leister’s Swiss parent company. Laser technology for plastic welding is very much in demand by industries with specific requests in terms of volumes, precision and traceability of the process.

Those who were not able to visit the Leister stand at MECSPE may of course obtain information by contacting the company directly: Leister’s competent and knowledgeable personnel will be glad to provide suggestions regarding the choice of the most appropriate solution for every requirement and will of course provide timely and effective servicing when necessary.

For what reasons did you decide to take part in this event?

LEISTER produces technologies for plastic machining; especially, industrial hot air systems, infrared heaters and laser systems for welding thermoplastic materials. These technologies are used in all segments of the manufacturing industry, including of course food&beverage and packaging. MECSPE is the most relevant show for the manufacturing industry, therefore the most appropriate venue in Italy to showcase technologies and innovation. This is the reason behind our presence at MECSPE for the second year running.

Besides, this year Leister celebrates its seventieth anniversary: 70 years are a significant milestone for the company, but even or its clients, who can count on a wealth of application experience and knowledge developed over time.

What innovations did you present at this year’s MECSPE?

The main focus at MECSPE 2019 was the presentation of the range of KRELUS infrared heating systems. This Swiss company has a long tradition in the production of solutions which provide the highest reliability, efficiency and quality in infrared technologies. These solutions heat only when necessary (they can be on and off in a matter of a few seconds), where needed (efficiency reaches 90%) and with a long working life. KRELUS has been part of the LEISTER group for just over a year; we were proud to present this very interesting technology at MECSPE for the first time. KRELUS systems allow the utmost precision in heating materials; radiant elements may be associated with pyrometers which record the surface temperature of the material which needs to be heated and with thermo-regulators which deliver or interrupt the power supply to the system according to the difference from the temperature set point.

We also presented a compact unit, or workstation as the colleagues at the Swiss parent company call it, for laser welding of thermoplastic materials. Laser welding is a relatively “young” technology and not yet widely known, but it has considerable strengths due to the possibility of controlling the laser source of energy and of using appropriate optics; it allows a perfect control of the welding parameters, guarantees the highest quality and repeatability, uses very limited amounts of energy and produces highly localised heating which may be easily integrated within complete production lines and systems. For this reason, it finds use in very demanding industries in terms of quality and precision.

How would you judge, all in all, your presence at this show?

For the second year running we were present at this event and the 2019 edition confirmed the positive impression of last year’s show: we appreciated the high turnover, the concrete interest shown for our products and solutions. We welcomed many clients, many of whom were also present with their own stand at the event.

I would therefore confirm my evaluation of MECPSE as an excellent showcase for a company such as Leister and its technological solutions which support the manufacturing industry.