Ica: il valore aggiunto del confezionamento

Ica: il valore aggiunto del confezionamento

Materiali flessibili e rigidi combinati per dare alla confezione eleganza e artigianalità, ma che racchiudono la tecnologia che soddisfa le nuove richieste del mercato

Con il termine “cavaliere” si intende un cartoncino applicato sulla testa di un sacchetto. Il risultato è quindi quello d’una confezione pregiata dove si sposano materiali flessibili e materiali rigidi. Il cartoncino sulla testa infatti dà alla confezione un tono di eleganza e di artigianalità, arricchisce di valore aggiunto il prodotto al suo interno.

Questa tipologia di confezione presenta anche numerosi vantaggi pratici. Il materiale del sacchetto infatti può essere di tipo neutro, trasparente o laminato non stampato. Questo comporta innanzitutto un notevole risparmio nella stampa delle bobine ma anche un loro minore stock in magazzino. Infatti, non sarà più necessario avere bobine per ogni referenza ma semplicemente stoccare quelle delle dimensioni necessarie. Il cambio di referenza può essere gestito dal cambio del cavaliere. Questo permette quindi di gestire una grande flessibilità e di rendere economicamente sostenibili anche piccoli lotti.

Un’evoluzione del concetto di “cavaliere” è quello del cosiddetto “cavaliere completo”. Si tratta in questo caso d’un cartoncino che avvolge completamente la confezione. Il risultato diventa così una confezione maggiormente di pregio. Il cartoncino crea come l’effetto d’un cofanetto che racchiude un qualcosa di prezioso.

Per queste due tipologie di confezione la ICA SpA ha sviluppato delle soluzioni tecnologie specifiche.

Per il cavaliere di testa abbiamo a disposizione il gruppo AC-T30 che può venire inserito all’interno delle confezionatrici ICA esattamente come tanti altri dispositivi. Quindi sulla stessa macchina è possibile realizzare la confezione con cavaliere, così come una confezione tradizionale con bobina stampata oppure con tin-tie di richiusura o etichetta fronte/retro. Il cavaliere quindi diventa una delle possibilità di confezione realizzabile sulla macchina. Per il cavaliere di testa ICA ha a disposizione l’unità indipendente AC20. Si tratta d’un macchina a sé stante che può venire messa in linea dopo una confezionatrice ICA e quindi anche in questo caso permettere all’utilizzatore di realizzare diverse tipologie di sacchetto partendo dalla stessa macchina.

Flessibilità e originalità di confezione sono sempre più un’esigenza irrinunciabile del mercato. ICA SpA nei suoi oltre 50 anni di storia è da sempre attenta a cogliere tutti i segnali di novità e a mettere a disposizione la sua tecnologia per soddisfare le sempre nuove esigenze che i clienti le manifestano.

www.icaspa.it

The added value of packaging

Flexible and rigid materials combine to deliver elegance and craftmanship, but packages also house the technology that meets market’s new requirements

A “card header” is a card applied to the head of a bag. The result is a precious package where flexible and rigid materials are combined together. The card on the head of the bag in fact gives the package a tone of elegance and craftsmanship, embellishes it and consequently increases the value of the product inside.

This type of packaging has also numerous practical advantages. In fact, the material of the bag can be unprinted, transparent or laminated. This involves first of all a considerable saving in the printing of the reels but also smaller stock in the warehouse. In fact, it will no longer be necessary to have reels for each reference but simply to stock those of the necessary dimensions. The change of reference can be managed by the change of card header. This allows managing a great flexibility and making small lots economically sustainable.

An evolution of the “header card” concept is that of the so-called “card band”. In this case, it is a card that completely wraps the package. The result thus becomes a more valuable package. The cardboard creates the effect of a box that contains something precious.

For these two types of packaging, ICA SpA has developed specific technological solutions.

For the card header ICA has available the AC-T30 group that can be built-in inside its packaging machines just like many other devices. Therefore, on the same machine it is possible to make bags with a header card, as well as a traditional package with a printed reel or with a closing tin-tie or front/rear labels. The header card then becomes one of the packaging possibilities achievable on the machine.

For the complete card band, ICA has available the self-stand unit AC20. It is a machine in itself that can be put in line after an ICA packaging machine and therefore also in this case allows the user to realize different types of bag starting from the same machine.

Flexibility and packaging originality are increasingly indispensable requirement of the market. ICA SpA in its more than 50 years of history has always been careful to catch all the signs of novelty and to make its technology available to meet the ever-changing needs that its customers show it.

www.icaspa.it