iba: un universo costellato di nuove idee

iba: un universo costellato di nuove idee

Il 24° iba si è concluso con un nuovo pasticciere campione del mondo, Haoran Lyu (Cina), 76.800 visitatori professionali e contratti fieristici per 2,1 miliardi di euro. I visitatori del commercio si sono dimostrati particolarmente interessati a provare prodotti nuovi e alla presentazione di innovazioni riguardanti la tecnologia di produzione, le materie prime e arredi per negozio

58 ore dedicate ad eventi, scambi e contatti: iba ha fissato gli standard per i prossimi tre anni e ha mostrato le tendenze del settore, ponendo l’attenzione di tutti sul tema principale: la digitalizzazione. I prodotti digitali sono stati esibiti professionalmente in quasi tutti gli stand fieristici. Sia gli espositori che i visitatori specializzati hanno visto soluzioni e processi digitali, nuovi modelli di business e sicurezza dei prodotti come sviluppi chiave per il loro settore. Questo è stato il risultato di un sondaggio effettuato sui 1.373 espositori e 76.800 visitatori commerciali. I panettieri e pasticceri intervistati hanno particolarmente apprezzato la visione a 360 gradi del futuro che solo Iba offre. Quindi, il 94% dei sostenitori e pasticceri intervistati considerava il proprio obiettivo fieristico personale, di raccogliere “informazioni sui nuovi prodotti” come pienamente raggiunto. Oltre ad essere la principale fiera per i prodotti, iba è anche una piattaforma di conoscenza rivoluzionaria. In questo spirito, iba ha presentato un nuovo argomento principale del settore ogni giorno, ad esempio, presso l’iba.Forum o il nuovo iba.Speakers Corner. Complessivamente, ci sono state più di 100 lezioni in queste due aree già solo riguardanti il trasferimento della conoscenza. L’obiettivo dare al pubblico non solo l’opportunità di uno scambio personale con esperti, ma anche quella di acquisire un know-how pratico su argomenti che ipotrebbero influenzare in modo significativo il settore. Questo pacchetto informativo di iba, appositamente adattato alle esigenze del gruppo target, può essere integrato rapidamente e proficuamente nel business quotidiano. Una pietra miliare digitale ha aperto un nuovo orizzonte di possibilità tecnologiche, come si è visto durante la prima di iba.Virtual Bakery Tours. Nonostante ci siano state lunghe code al di fuori del cinema 3D, ciò non ha scoraggiato i visitatori, la cui curiosità ha reso piacevole l’attesa necessaria per dare un’occhiata dietro le quinte a come i loro colleghi lavorano. Con l’aiuto di occhiali per realtà virtuale e video a 360 gradi, hanno viaggiato verso panetterie innovative in Germania, Grecia, Islanda, Austria e Stati Uniti e hanno ricevuto spunti per le loro attività. L’UIBC Junior World Championship of Confectioners si è concluso con un sonoro applauso. Haoran Lyu della Cina ha avuto la meglio su sette concorrenti, i partecipanti provenienti da Taiwan, Islanda, Norvegia, Brasile, Cina, Giappone e Germania hanno creato opere d’arte pasticcera al più alto livello. L’UIBC Junior World Championship of Confectioners è stato il gran finale dopo l’UIBC Cup of Bakers e il campionato tedesco di Master Bakers – per l’86% del pubblico fieristico, queste competizioni live tra professionisti sono state i punti salienti della fiera. L’atmosfera vivace nelle sale si riflette anche nella valutazione generale dello sviluppo economico del settore. Il futuro del settore sembra buono: in un sondaggio indipendente, sette visitatori su dieci di Iba hanno affermato che la situazione economica può migliorare o restare ugualmente buona. Il prossimo iba si terrà a Monaco di Baviera dal 23 al 28 ottobre 2021.

Dichiarazioni:

“Ispirazione, interazione, innovazione – iba è la ciliegina sulla torta del settore. iba non ha deluso minimamente, tutti sanno che iba è la fiera più importante per stabilire contatti tra industria, panificatori e pasticceri. Da nessun’altra parte c’è una così ampia gamma di prodotti da sperimentare e scoprire, questo è uno dei motivi della partecipazione di un numero fenomenale dei responsabili delle decisioni alla fiera.

“La fiera significa di più per noi!” Workshop, conferenze di esperti o presentazioni dal vivo nella preparazione di pane, caffè, cioccolato o snack sono una parte importante dell’esperienza fieristica iba.” Dieter Dohr, ceo di ghm Gesellschaft für Handwerksmessen mbHm, che prosegue così: “La varietà presente all’evento leader nel mondo è unica. Oltre all’incredibile internazionalità di iba, quest’anno il nostro stand è riuscito a offrire un luogo ideale per i panettieri per metterli in contatto con i loro colleghi di tutto il mondo. Lo stand era un vivace centro di lavoro creativo, scambio collegiale e informazione. Considerata la moltitudine di impressioni positive, ricorderò in particolare le preziose lezioni del forum, le emozionanti competizioni tra pasticceri e panettieri e gli affascinanti Virtual Bakery Tours! Inoltre, i Backstage Young Talents Days ci hanno permesso di prestare molta più attenzione ai giovani talenti. Un’altra cosa che abbiamo apprezzato è stato il nostro evento per blogger “blog ‘n’ roll”, con cui abbiamo informato gli interessati sulle varie sfaccettature della nostra grande industria.” Come ha affermato Michael Wippler, Presidente della Confederazione tedesca dei panettieri. Infine, Antonio Arias, Presidente UIBC Unione internazionale di fornai e pasticceri agiunge:”Iba è la mostra più importante, qui vengono mostrate le tendenze e i colleghi del panettiere possono vedere cosa assumerà valore in futuro. Per i prossimi tre anni, ad esempio, prevedo che la produzione mondiale di pane industriale possa crescere con un focus su lievito madre, lunga fermentazione e qualità dei processi. Inoltre, iba offre anche molti macchinari e attrezzature per piccoli panifici. Il mio focus personale sono state le due gare per panettieri e Junior World Championship of Confectioners. Scegliere il meglio tra questi grandi professionisti non è un compito facile, negli ultimi giorni ogni visitatore ha visto da una parte, un lavoro meraviglioso e straordinario, dall’altra parte, il futuro del settore della panificazione e della pasticceria”.

iba’s universe is full of new ideas

The 24th iba has drawn to a close with a new world champion confectioner, Haoran Lyu (China), 76,800 trade visitors, and trade fair contracts worth 2.1 billion euros. Trade visitors were particularly interested in testing new products and the presentation of innovations in production technology, raw materials, and shopfitting

58 hours of ambience, exchange, and contacts: iba has set standards for the next three years and showed the trends in the industry, with everyone’s focus being on the main topic – digitalisation. Digital products were professionally exhibited at nearly every trade fair stand. Both exhibitors and trade visitors saw digital solutions and processes, new business models and product safety as the key developments for their sector. This was the result of a survey of the 1,373 exhibitors and 76,800 trade visitors. The bakers and confectioners surveyed particularly appreciated the 360-degree view of the future that only iba offers. As such, 94 per cent of surveyed backers and confectioners considered their personal trade fair goal of collecting “information about new products” to be entirely achieved. In addition to being the leading exhibition for products, iba is also a groundbreaking knowledge platform. In perspective, each day iba presented a new main topic from the sector, e.g. at the iba.Forum or the newly created iba.Speakers Corner. Altogether, these two areas welcomed more than 100 lectures for knowledge transfer alone. The aim was for the audience to not only have the opportunity for personal exchange with experts, but to also gain practical know-how of topics that will significantly influence the industry. This information package by iba, specially tailored to the target group’s needs, can be quickly and profitably integrated into day-to-day business.

A digital milestone has opened up a whole new world of technological possibilities, as seen during the premier of the iba.Virtual Bakery Tours. There were long queues outside the 3D cinema, but that did not deter the visitors whose curiosity saw them happily waiting to get a look behind the scenes at how their colleagues work. With the help of virtual reality glasses and 360-degree videos, they travelled to innovative bakeries in Germany, Greece, Iceland, Austria, and the USA and received inspiration for their own businesses. The UIBC Junior World Championship of Confectioners ended with a loud cheer. Haoran Lyu of China prevailed over seven competitors, participants from Taiwan, Iceland, Norway, Brazil, China, Japan, and Germany conjured up pâtisserie artwork at the highest level. The UIBC Junior World Championship of Confectioners was the grand finale following the UIBC Cup of Bakers and the German Championship of Master Bakers — for 86 per cent of the trade fair audience, these live professional competitions were highlights of the fair. The lively atmosphere in the halls was also reflected in the general assessment of the industry’s economic development. The future of the industry is looking good: In an independent survey, seven out of ten iba visitors said that the economic situation would improve or remain equally good. The next iba is set to take place in Munich from 23rd to 28th October 2021.

Statements: “Inspiration, interaction, innovation — iba is the icing on the industry’s cake. iba did not disappoint in the slightest, everyone knows that iba is the most important fair for establishing contacts between industry, bakers, and confectioners. Nowhere else is such a product depth to be experienced and discovered. This is also the reason for the phenomenal number of decision makers at the fair. “Trade fair means more to us!” Workshops, lectures by experts, or live presentations in bread, coffee, chocolate, or snack preparation are an important part of the iba trade fair experience.” Dieter Dohr, CEO of GHM Gesellschaft für Handwerksmessen mbH “The diversity seen at the world’s leading trade fair is unique. In addition to iba’s unbelievable internationality, this year, our stand managed to offer a perfect place for bakers to network with their colleagues from all over the world. The stand was a lively centre for creative work, collegial exchange, and information. In view of the multitude of positive impressions, I will particularly remember the valuable lectures at the forum, the exciting baker and confectioner competitions, and the fascinating Virtual Bakery Tours! The Backstage Young Talents Days moreover saw us pay much greater attention to young talent. Another thing we loved was our blogger event ‘blog ‘n’ roll’, where we informed those interested about the various facets of our great industry.” Michael Wippler, President of the German Bakers’ Confederation: “iba is the most important exhibition. Here, the trends are shown, and the baker colleagues can see what is important in future. I see for the upcoming three years, for example, that the worldwide industrial bread production is growing with a focus on sourdough, long fermentation, and process quality. Furthermore, iba offers also a lot of machinery and equipment for small bakeries. My personal highlight were the two competitions for bakers and the Junior World Championship of Confectioners. Choosing the best among such great professionals is not an easy task. Every visitor saw in the last days, on the one hand, wonderful and extraordinary work, on the other hand, the future of the bakery and confectionery sector.” Antonio Arias, President UIBC International union of bakers and confectioners.