Fruit Attraction ha festeggiato il decimo anniversario

Fruit Attraction ha festeggiato il decimo anniversario

Organizzata da Ifema e Fepex, Fruit Attraction 2018, che si è tenuta da martedì 23 a giovedì 25 ottobre, ha confermato la partecipazione di 127 aziende italiane

Anche quest’anno, la fiera ha registrato una forte presenza italiana grazie alla partecipazione di numerosissime aziende espositrici alla Fruit Attraction, di cui si è festeggiato il decimo anniversario dal 23 al 25 ottobre. Complessivamente  127 aziende italiane sono state presenti alla fiera che è ormai diventata un appuntamento consolidato, trattandosi della miglior piattaforma commerciale con grandi opportunità di business del settore ortofrutticolo. Fruit Attraction 2018, che si è tenuta nei padiglioni 1, 3, 5, 6, 7, 8, 9 e 10 della  Fiera di Madrid, è stata indubbiamente l’edizione più importante e completa degli ultimi anni grazie alla partecipazione di 1.600 aziende dislocate su una superficie di 50.000 mq, che hanno proposto un’ampia gamma di prodotti ortofrutticoli e di 70.000 professionisti provenienti da 120 paesi. Si tratta di cifre che, per  Ifema e Fepex , organizzatrici della fiera, rivelano l’interesse e il sostegno, da parte del settore ortofrutticolo, per Fruit Attraction come strumento fondamentale di internazionalizzazione del settore e punto d’incontro di tutti i professionisti che costituiscono l’intera catena di fornitura.

Il segmento di mercato  Fresh Produce è stato nuovamente quello più fortemente rappresentato, con il 70% dell’offerta di Fruit Attraction, che a sua volta ha potuto contare sull’Industria ausiliaria, che ha rappresentato un significativo 30%. Inoltre, quest’anno la fiera è stata dedicata anche al settore dei fiori e delle piante, con  Flower&Garden Attraction. Fruit Attraction 2018 ha avuto una maggiore partecipazione internazionale data la presenza di vari Paesi comunitari, infatti, oltre all’Italia, sono stati presenti Olanda, Portogallo, Polonia, Grecia e Francia, di cui bisogna sottolineare la forte crescita. Sono stati presentati altresì vari Paesi extracomunitari tra cui Cile, Brasile, Perù, Costa Rica, Colombia, Argentina e Sudafrica, pertanto, per la prima volta, un’intera area dell’emisfero meridionale ha occupato il padiglione 10. Inoltre, per la prima volta sono stati presenti al Salone l’Angola gli Emirati Arabi Uniti, la Finlandia, l’India, l’Iran, il Mali, Malta, la Russia e la Serbia. In questo modo, la partecipazione internazionale ha costituito il 24% del totale. Questi dati confermano Fruit Attraction come un evento commerciale di fondamentale importanza per la produzione, il marketing e la distribuzione globale.

Programma degli acquirenti e Paese importatore invitato speciale

Fruit Attraction consente di offrire ai partecipanti una piattaforma che conferisce un forte impulso alle ambizioni di espansione internazionale. Ifema ancora una volta ha investito fortemente nel programma International Guests, che ha attirato a Madrid 1.000 acquirenti provenienti da 80 paesi, responsabili dell’area acquisti retail, importatori e grossisti invitati che sono arrivati a Madrid da tutto il mondo. A questo programma si è aggiunto il Paese importatore “invitato speciale” che quest’anno, è stato rappresentato dal Canada e dalla penisola arabica. Un’azione che ha dato impulso ai rapporti commerciali tra i Paesi dell’Unione europea e questi due mercati extracomunitari, sostenuta da un completo programma di dibattiti e sessioni b2b.

Aree espositive in fiera

In quest’occasione, la Fiera ha potenziato determinate aree, quali Organic Hub, dedicata alle aziende di prodotti ortofrutticoli biologici, situata nel padiglione 6; lo spazio Smart Agro -padiglione 7- incentrato sull’applicazione di nuove tecnologie e connettività con l’obiettivo di aumentare la produttività delle aziende ortofrutticole e l’area Hub Nuts, destinata ai frutti secchi. The Innovation Hub e Foro Innova sono state le aree dedicate all’innovazione e alle novità imprenditoriali del settore. È proprio in quest’ambito che la Fiera ha proposto i Premios Accelera a la Innovación y el Emprendimiento (Premi Accelera l’Innovazione e lo spirito imprenditoriale), che sono diventati un evento fondamentale di supporto alle nuove scommesse imprenditoriali del settore. Inoltre, naturalmente, la grande festa del settore non poteva che ospitare la sezione Fruit Fusion, che ha rappresentato ancora una volta lo spazio gastronomico.

Flower&Garden Attraction

La Fiera, in occasione del suo decimo anniversario, ha accolto una nuova area espositiva, nel padiglione 1, dedicata al settore professionale che commercializza fiori e piante vive, la Flower & Garden Attraction un’area che intende contribuire a rilanciare il settore ed espandere la capacità delle aziende partecipanti come piattaforma di vendita internazionale, in cui la diversità, l’innovazione e le tendenze sono i punti chiave dell’evento.

Programma di giornate tecniche

Un completo programma di giornate tecniche e attività ha reso l’evento il centro di conoscenza del settore, con sessioni all’insegna di una grande diversità di contenuti e di partecipanti e relatori di livello elevato: in particolare, il World Fresh Forum, come spazio di networking aziendale e istituzionale per sfruttare le opportunità nella penisola arabica e in Canada. Degni di nota sono anche il Biofruit Congress, in occasione del quale si è parlato del futuro dei mercati ecologici, la giornata Walnut Attraction che analizzato la realtà dell’industria delle noci in Spagna e in Europa, l’International Kaki Congress, il Kaki Attraction, il V Congresso Internazionale sull’uva da tavola senza semi, il Grape Attraction e il Digital Attraction, esperienze, innovazione e opportunità di internazionalizzazione in Smart Agro; il Technology Attraction, dove si è discusso delle nuove opportunità nel settore della biologia vegetale. Non sono mancati altri dibattiti incentrati sull’apertura di nuovi mercati: negoziazioni bilaterali e logistica e la presentazione dell’Alleanza per l’agricoltura sostenibile. Fruit Attraction ha ospitato, inoltre, la cerimonia di premiazione dell’Associazione dei giornalisti agroalimentari spagnola, l’Apae, dedicata ai media internazionali del settore agroalimentare quale riconoscimento della professionalità e della qualità informativa dei loro articoli.

Fruit Attraction celebrated the tenth anniversary

Organized by Ifema and Fepex, Fruit Attraction 2018, which took place from Tuesday 23rd to Thursday 25th October 2018, confirmed the participation of 127 Italian companies

This year, the fair had a strong Italian presence thanks to the participation of numerous companies exhibiting at Fruit Attraction, which celebrated its tenth anniversary from 23 to 25 October. Overall, 127 Italian companies attended the fair, which has now become a consolidated event, being the best commercial platform with great business opportunities in the fruit and vegetable sector. The Fruit Attraction 2018, which took place in Halls 1, 3, 5, 6, 7, 8, 9 and 10 of the Madrid Fair, has been undoubtedly the most important and complete edition of the last few years thanks to the participation of 1,600 companies located on an area of 50,000 square meters. Those companies offered a wide range of fruit and vegetables and 70,000 professionals from 120 countries. According to  Ifema and Fepex, organizers of the fair, these figures reveal the interest and support, from the fruit and vegetable sector, towards Fruit Attraction as a fundamental instrument for the internationalization of the sector and a meeting point for all professionals which belong the whole supply chain. The Fresh Produce market segment has been the most strongly represented again, with 70% of Fruit Attraction, which could count on the auxiliary industry,with a significant 30%. Moreover, this year the fair was also dedicated to the field of flowers and plants, with Flower & Garden Attraction. Fruit Attraction 2018 had a greater international participation thanks to the presence of various EU countries, indeed in addition to Italy, Holland, Portugal, Poland, Greece and France, which had a strong growth, participated. There were also various non-EU countries including Chile, Brazil, Peru, Costa Rica, Colombia, Argentina and South Africa, therefore, for the first time, an entire area of the southern hemisphere occupied Hall 10. United Arab Emirates, Finland, India, Iran, Mali, Malta, Russia and Serbia participated for the first time at the Salone l’Angola. In this way, international participation represented 24% of the total. These data confirm Fruit Attraction as a commercial event of fundamental importance for production, marketing and global distribution.

Buyer’s program and special invited importer country

Fruit Attraction offers participants a platform that gives a strong impetus to the ambitions of international expansion. Ifema once again invested heavily in the International Guests program, which attracted 1,000 buyers from 80 countries, managers of the retail purchasing area, importers and invited wholesalers who arrived in Madrid from all over the world.

This program was joined by the “special guest” importer country which this year was represented by Canada and the Arabian peninsula, an action that gave birth to trade relations between the countries of the European Union and these two non-EU markets, supported by a complete program of debates and b2b sessions.

Exhibition areas at the fair

On this occasion, the Fair has strengthened certain areas, such as the Organic Hub, dedicated to organic fruit and vegetable companies, located in Hall 6; the Smart Agro space – hall 7 – focused on the application of new technologies and connectivity with the aim of increasing the productivity of fruit and vegetable companies and the Hub Nuts area, destined for dried fruit. The Innovation Hub and Foro Innova will be the areas dedicated to innovation and business innovations in the sector. It is precisely in this context that the Fair offered the Premios Accelera a la Innovación y el Emprendimiento (Awards Accelerate Innovation and entrepreneurial spirit), which have become a fundamental event, supporting the new business bets in the sector. In addition, of course, the big party of the sector could only host the Fruit Fusion section, which represented once again the gastronomic sector.

Flower & Garden Attraction

The Fair, on the occasion of its tenth anniversary, welcomed a new exhibition area, in Hall 1, dedicated to the professional sector that sells flowers and live plants, the Flower & Garden Attraction area that intends to help revive the sector and expand capacity of participating companies as an international sales platform, where diversity, innovation and trends will be the fundamental axes of the event.

Program of Technical Days

A complete program of technical days and activities made the fair the center of knowledge of the sector, with sessions defined by a great diversity of contents and high-level participants and speakers:  for example the World Fresh Forum, as a corporate and institutional networking space to exploit the opportunities in the Arabian peninsula and in Canada. The Biofruit Congress are also noticeable, during this event the future of ecological markets, has been discussed, while the Walnut Attraction Day analyzed the reality of the nuts industry in Spain and in Europe, the International Kaki Congress, the Kaki Attraction, the V International Congress on seedless table grapes, Grape Attraction and Digital Attraction, experiences, innovation and opportunities for internationalization in Smart Agro; Technology Attraction, addressed the themes of new opportunities in the field of plant biology. There were also other debates focusing on the opening of new markets: bilateral negotiations and logistics and the presentation of the Alliance for Sustainable Agriculture. Fruit Attraction also hosted the award ceremony of the Association of Spanish Agri-Food Journalists, the Apae, dedicated to the international media in the agri-food sector as a recognition of the professionalism and information quality of their articles.