Fi Europe & Ni 2019: aumentano i fornitori di ingredienti naturali

Fi Europe & Ni 2019: aumentano i fornitori di ingredienti naturali

La più completa piattaforma per soluzioni naturali e ingredienti organici ora è più grande che mai

Food ingredients Europe & Natural ingredients di quest’anno, la principale fiera europea per gli alimenti e le bevande, rifletterà più che mai la tendenza del consumatore “verde”. Mentre sempre più aziende si stanno focalizzando su ingredienti naturali e biologici, Informa Markets, l’organizzatore dell’evento, ha più che raddoppiato le dimensioni del padiglione bio dell’evento. Inoltre, la zona degli ingredienti naturali è cresciuta di oltre il 50 percento. Fi Europe & Ni 2019 si svolgerà dal 3 al 5 dicembre a Parigi. Attualmente, circa 100 aziende provenienti da tutto il mondo si sono assicurate il loro posto per la zona ingredienti naturali di Fi Europe & Ni – tra cui lo specialista agar Setexam (Marocco), l’esperto di vaniglia naturale Eurovanille (Francia), la casa di sapori Enrico Giotti (Italia) e lo stabilimento di lavorazione ingredienti Peruvian Nature (Perù). I visitatori specializzati alla ricerca di alternative naturali troveranno in quest’area specializzata ciò che stanno cercando e anche di più. Il padiglione biologico, con oltre 50 espositori già confermati in Europa, come il produttore di oleoresine e estratti Jean Gazignaire (Francia), il commerciante di import / export DO-IT (Paesi Bassi) e lo specialista in fibre naturali Interfiber (Polonia), offre una panoramica eccellente dell’immensa diversità di alternative di qualità organica esistente. Inoltre, Fi Europe & Ni fornirà una vasta gamma di informazioni e opportunità di formazione su una varietà di argomenti sul tema di naturale e biologico. Ad esempio, all’interno dell’Organic Spotlight gratuito i visitatori possono ottenere informazioni sulle ultime tendenze nel settore biologico, oltre a questioni normative e analisi di mercato. La “Plant-based Experience” si concentrerà in particolare sulle alternative di impianto: insieme a NGO ProVeg International, è stato creato un ampio programma con eventi di cucina dal vivo, conferenze e tour di innovazione. Nel frattempo, la Fi Conference si concentrerà su concetti innovativi per etichette pulite, tra le altre aree chiave.

Il “consumatore verde” come motore per il mercato

Nel 2019, il “consumatore verde” ha già influenzato due categorie delle prime dieci tendenze di Innova Market Insights: mentre “The Plant Kingdom” classifica il crescente mercato delle alternative vegetali, “The Green Appeal” delinea l’attuale domanda di sostenibilità dei consumatori – la spinta attraverso l’approvvigionamento responsabile attraverso gli ingredienti e le strategie di riciclo, contro lo spreco alimentare a soluzioni di imballaggio eco-compatibili. Sebbene il termine “naturale” non abbia una definizione esatta – contrariamente al termine “biologico” – tutti i principali analisti concordano sul fatto che esiste un mercato in crescita per alternative naturali in aggiunta ai prodotti privi di additivi artificiali, coloranti e aromi e alimenti e bevande minimamente lavorati, questo include anche soluzioni prive di OGM. Secondo il Mintel Global New Products Database, le richieste di prodotti naturali sono apparse sul 29% dei lanci di di prodotti alimentari e bevande a livello mondiale, tra settembre 2016 e settembre 2017. Julien Bonvallet, Brand Director di Fi Europe & Ni commenta: “Quando i primi espositori hanno fatto il loro ingresso nell’arena di alternative naturali – in quel momento principalmente nel campo dei colori e dei sapori – abbiamo subito capito che si trattava di una tendenza importante e abbiamo creato zone specializzate dedicate e hub di contenuti per mostrare gli ultimi sviluppi. Nel 2007, abbiamo ufficialmente ampliato la nostra offerta con un evento dedicato a ingredienti naturali integrati: da allora, Fi Europe ha aggiunto il Ni al suo nome. Ora, possiamo dire giustamente che per quasi tutte le sfide che devono affrontare, i visitatori di Parigi saranno in grado di scegliere tra una soluzione standard e una naturale.

Natural ingredient suppliers on the rise

Most comprehensive platform for natural solutions and organic ingredients now bigger than ever

This year’s Food ingredients Europe & Natural ingredients, Europe’s leading trade show for food and beverage ingredients, will reflect the “green” consumer trend even stronger than before. As more and more companies focus on natural ingredients and organic provenance, exhibition organiser Informa Markets has more than doubled the size of the event’s Organic Pavilion. In addition, the natural ingredients zone has grown by more than 50 percent. Fi Europe & Ni 2019 will take place from 3 to 5 December in Paris. Currently, around 100 companies from all over the world have secured their spot for Fi Europe & Ni natural ingredients zone – including the agar specialist Setexam (Morocco), natural vanilla expert Eurovanille (France), the flavour house Enrico Giotti (Italy) and plant ingredients manufacturer Peruvian Nature (Peru). Trade visitors looking for natural alternatives will find what they are looking for both in this specialised area – and beyond. The Organic Pavilion, with over 50 exhibitors already Europe’s confirmed such as oleoresins and extracts producer Jean Gazignaire (France), import/export trader DO-IT (Netherlands) and natural fibre specialist Interfiber (Poland), offers an excellent overview of the immense diversity of organic quality alternatives that now exist. In addition, Fi Europe & Ni will provide an extensive range of information and education opportunities on a variety of natural and organic topics. For instance, within the free-to-access Organic Spotlight trade visitors can gain insights into the latest trends in the organic sector, as well as regulatory issues and market analyses. The “Plant-based Experience” will focus on plant alternatives in particular: together with NGO ProVeg International, an extensive programme featuring live cooking events, lectures and innovation tours has been created. Meanwhile, the Fi Conference will focus on innovative concepts for clean labels, amongst other key areas.

The “green consumer” as an engine for the market

In 2019, the “green consumer” has already influenced two categories of Innova Market Insights’ top ten trends: while the “The Plant Kingdom” charts the increasing market for plant alternatives, “The Green Appeal” outlines current consumer demand for sustainability – stretching from responsible sourcing via upcycling ingredients and strategies against food waste to eco-friendly packaging solutions. Although the claim “natural” has no exact definition – contrary to the term “organic” – all major analysts agree that there is growing market for natural alternatives. Besides products that are free from artificial additives, colourants and flavours, and minimally processed foods and drinks, this also includes GMO-free solutions. According to the Mintel Global New Products Database, natural product claims appeared on 29% of global food and drink launches between September 2016 and September 2017. Julien Bonvallet, Brand Director of Fi Europe & Ni comments: “When the first exhibitors ventured into the arena of natural alternatives – at that time primarily in the field of colours and flavours – we knew straightaway that this was a major trend and created dedicated specialised zones and content hubs to showcase the latest developments. In 2007, we officially added an integrated natural ingredients exhibition to our show: since then, Fi Europe has added the Ni to its name. Now, we can justifiably say that for almost any challenge they face, visitors to Paris will be able to choose between a standard and a natural solution.”